Ludo-Dizionari: I Picchiaduro

Pubblicato: 12 settembre 2012 in Articoli di Game Theory

        Ludo-Dizionario: I picchiaduro.  (A cura di Daniele Ianniello)

Ormai si sa, che ogni genere di videogiochi,  ha un linguaggio più o meno complicato tutto suo.

Gli amanti dei platform ad esempio potrebbero usare termini come “Power-up”  ( i potenziamenti come il fungo di Super Mario ). Gli amanti dei giochi di macchine invece potrebbero dire  “Boost”  che indica il turbo delle macchine. In genere comunque i termini dedicati a un genere di videogiochi specifico sono pochi e semplice. L’unico genere che usa termini complicati, e soprattutto ne usa tanti, è il genere dei picchiaduro. In genere solamente i fan più esperti capiscono e ricordano tutti o gran parte dei termini. Proprio per questo, Dimensione  Ludica vi propone un elenco dettagliato con tanto di definizione di tutti i termini più usati per chiamare le varie mosse eseguibili in questo genere di giochi.

 

Cancel

Il cancel, è l’esecuzione di una mossa prima che un’altra venga completata, in modo da sovrapporre le due mosse, o cancellare la prima eseguita.  A seconda del gioco o della potenza della mossa può essere anche chiamato “Guard Cancel”, “Super cancel”, “Dream Cancel” o in altri modi che adesso non citiamo.

 

Combo

“Combo” è il termine dei picchiaduro più conosciuto e più semplice ed indica una serie di mosse eseguite in successione  per ottenere un’offensiva più alta nei confronti di un avversario. A volte una singola mossa include più colpi. Nel caso sia necessario eseguire le combo in un limite di tempo o in un determinato limite di tempo la pratica viene detta “Linking”.

Hit Stun

E’ lo stato di un giocatore quando viene colpito e non riesce a parare, nonché il momento ideale per l’attaccante per sferrare una serie di combo!

Counter

E’ un attacco capace di interrompere l’offensiva avversaria. Può dare inizio ad una combo o ad un “Hitsun” diverso da quelli classici ( ad esempio più lungo, mentre l’avversario è steso a terra).

 

Daisuke Ishiwatari

Viene usato questo termine per definire tutti quei picchiaduro che prestano particolare attenzione alla trama, facendola diventare parte importantissima del gioco con tantissime cut-scene prima e dopo agli scontri che diano a questi un senso.

Ex Move

Sono attacchi specifici come calci o pugni, potenziati attraverso  la ripetizione  della pressione sul tasto a cui corrispondono. Ogni “Ex Move” consuma parte di un’apposita barra energia.

Fireball

E’ il nome generale delle armi lanciate durante i lottatori durante lo scontro, come gli Haoduken.

Frame

Il termine “frame” indica ogni singola animazione di una mossa. Ogni animazione può avere proprietà diverse: può ad esempio dare al giocatore l’occasione di eseguire un “Cancel” o una combo particolare.

Guard Primer

Consiste in una serie di punti che corrispondono al numero di volte in cui si può eseguire una parata prima che la propria difesa venga spezzata lasciando il proprio personaggio vulnerabile.

Hitbox

Indica l’area di un personaggio sensibile ai colpi avversari o alle “Fireball” , che varia a seconda delle caratteristiche del proprio combattente.

Juggle

Serie di combo che impedisce all’avversario di cadere a terra.

Poke

Colpo a corto raggio e molto veloce per costringere l’avversario a difendersi.

Rage

Abilità che permette ad un giocatore in fin di vita di infliggere più danni.

Reversal

L’esecuzione di una mossa speciale mentre si è invulnerabili, ad esempio mentre ci si alza da terra.

Super

Mosse molto potenti eseguibili dopo aver caricato una barra subendo o infliggendo colpi.

Turtling

Stile di gioco basato sulle parate e sull’evitare rischi, oltre a cogliere i momenti di massima vulnerabilità dell’avversario.

Tag

Meccanica non sempre presente nei picchiaduro che permette di cambiare personaggio nel mezzo di uno scontro.

 

Zoning

Stile di gioco basato sul mantenimento delle distanze nei confronti dell’avversario per inibire le sue mosse o potenziare le proprie.

 

Questi termini che abbiamo riassunto sono i più famosi e i più complicati. E’ molto difficile trovare una guida simile a questa, anche su internet. Spero perciò che vi sia stata utile, o che vi abbia anche solo interessato. Nel futuro pubblicheremo di sicuro altri “Ludo-Dizionari”. Intanto, fatevi sotto a suon di termini complicati…Pardon, mosse!

//Dimensione ludica 2012. Tutti i diritti riservati.Copyright//

                                                                                                       Di Daniele Ianniello.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...