Esperienze Videoludiche: Ocarina of Time

Pubblicato: 20 aprile 2012 in Esperienze videoludiche Gamers

ESPERIENZA VIDEOLUDICA DEL GRANDE DANI98

IN

“OCARINA OF TIME”

(ESTRATTO AVVENTURA)

“Sono passati ormai dieci giorni dal mio risveglio. Cammino per ore, ogni giorno. E nonostante tutto non ho ancora trovato Zelda. Mi sento solo. Spaesato. Ho paura, e anche nostalgia della mia vecchia vita, passata nel villaggio dei Kokiri. Una vita fatta di cose semplici, giochi, piccoli lavori. Una vita che non avrò più. E questo mi rattrista ancora di più. Nonostante salvare Hyrule, sia di vitale importanza per la salvezza del mondo, ho deciso di fermarmi un attimo. Fermarmi per non dimenticare, ciò che ero e ciò che sono, ma soprattutto, come lo sono diventato. Non posso però fermarmi molto, mi conviene riflettere in fretta, e ricordare perciò, solo gli avvenimenti più importanti degli ultimi tempi. Quasi tutti drammatici.”

“Dovrei partire dal mio sonno. Proprio mentre stavo per sottrarre la triforza a Ganodorf, lui, è riuscito a impossessarsene. L’unica soluzione per le tre dee, è stata quella di congelarmi per sette anni. Dopo questo arco di tempo, sono misteriosamente cresciuto. Lo scopo di ciò, è poter impugnare una spada, detta “Suprema”, che dovrebbe essere in grado di sconfiggere Ganodorf. Purtroppo però, per arrivare a lui, dovrò salvare alcuni saggi, che mi apriranno le porte del suo castello.”

“Al mio risveglio ho trovato una Hyrule devastata. Le case a pezzi, completamente bruciata. Nemmeno il castello ha resistito, è stato sostituito da quello di Ganodorf, che è riuscito a conquistare Hyrule, la terra che ha sempre sognato. Un solo edificio è intatto, ma ospita un uomo che contrabbanda fantasmi. Sono poi tornato nel mio villaggio. Nessuno mi riconosce più. Nessuno sa che sono Link. Tutti lo ricordano con tristezza. Non immaginano che Link sia davanti a loro, seppur cresciuto. Già, cresciuto. I Kokiri non crescono. Ho cercato risposte a questo fenomeno. Mi sono state date da un germoglio dell’albero Deku, testimone della resurrezione di quest’ultimo, una delle poche buone notizie. La risposta, è che io non sono un Kokiri. Sono un Hylian. Questa mia origine mi è completamente nuova. Sono cresciuto tra i Kokiri solo perché mia madre è morta durante una guerra, e questo era l’unico modo per salvarmi.”

“L’unica speranza che ho, è riposta nei pochi amici che possiedo. Una di questi è Saria, la mia amica d’infanzia. Una dei pochi ad avermi riconosciuto. L’ho salvata da un santuario, nel profondo della foresta Kokiri. Per arrivare a lei, ho esorcizzato fantasmi, combattuto scheletri, e anche affrontato un specie di copia di Ganodorf. Sono anche stato ferito, ma non c’è niente che non farei per lei. Alla fine, pensavo che avrei trascorso un po’ di tempo con lei. Mi sbagliavo. Si è infatti rivelata uno dei saggi. Ha dovuto abbandonare me, il suo villaggio e i suoi amici per unirsi al saggio di luce e successivamente agli altri. Ma questo è stato necessario. “
“Anche Darunia, il re dei Goron è ancora vivo. Ho salvato alcuni suoi sudditi, e anche lui da un terribile drago nel monte morte. Ho sopportato anche questa volta, uno sforzo fisico terribile, dettato dalle temperature del vulcano. Anche Darunia, si è però poi rivelato uno dei saggi. Mi può comunque aiutare e parlare, come Saria, ma non di persona. Darunia è un grande Goron. Non lo dimenticherò.”

“Un’altra mia amica è la principessa Ruto, degli Zora. La loro dimora è stata completamente congelata, e lei, rinchiusa in un santuario sul fondo del lago Hylia. Sono riuscito a liberarla, affrontando l’ennesimo mostro e una copia di me stesso. Quest’ultima operazione è stata difficile. Non è facile pensare di far male ad un proprio clone. Ne è però valsa la pena. Ho rivisto Ruto. Anche lei è cresciuta e maturata. Non è più arrogante come una volta, ed è anche più rispettosa. E secondo gli Zora è anche mia moglie, a causa della promessa che mi fece sette anni prima, quando decise che sarei stato il suo fidanzato. Anche lei, è uno dei saggi. Non potrò perciò godere della sua compagnia.”

RUTO

“Infine Sheik, una ragazza Hylian. Compare ogni tanto. Mi da qualche consiglio, mi insegna una melodia e se ne va. Ho imparato a fidarmi di lei. Se devo essere sincero, esercita su di me un certo fascino, mi ricorda qualcuno. Spero di non perdere anche lei.”

“Un altro avvenimento felice è stato il ritrovamento di Epona. L’ho vinto a una corsa, contro il nuovo proprietario della fattoria LonLon. Una persona cattiva e avida, che tiene solo ai soldi. Non gli importa di Hyrule, della morte e della disperazione che affliggono questa terra. I soldi sono il suo unico interesse.”

“Sinceramente, non so quanto resisterò a tutti questi cambiamenti. Sono stanco, stanco di combattere e di avere paura. Non sono più nemmeno così sicuro di riuscire a portare a termine il mio compito. In ogni caso ci proverò, con tutte le mie forze. E nonostante queste siano poche, posso comunque dire che Ganodorf non avrà vita facile. E’ una promessa.”

“DANI98 IN OCARINA”

commenti
  1. Dani98 scrive:

    Grande Gordon e viva Dimensione Ludica!!! Grazie per aver pubblicato la mia esperienza!!!😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...